Basilica di Santa Caterina

  • Pedara

    • Pedara
     
     
     

    Pedara

     
    Provincia: Catania
     


    Pedara, comune etneo situato a circa 600 metri di altitudine, ha una storia strettamente legata al vulcano, alle eruzioni e ai terremoti da cui ha sempre tratto nuova vita.

    Intorno al 1600 divenne il più ricco villaggio dell’Etna grazie al singolare commercio del ghiaccio, ricavato dalla neve dell’Etna che veniva distribuita in tutta la Sicilia e perfino a Malta.

    La neve, conservata nelle grotte laviche, era sistemata in sacchi rivestiti di prodotti vegetali per poi essere compattata e trasformata in blocchi di ghiaccio.


    Ancora oggi Pedara è l’espressione di questo stretto connubio con il vulcano. Lo testimonia la Basilica di Santa Caterina (1705), uno splendido esempio di edificio religioso in cui il sapiente utilizzo della pietra lavica e degli intonaci manifesta una delle sue massime espressioni; la Chiesa di Sant’Antonino (1680) e il recente Museo dei due palmenti, che ospita diversi interessanti elementi evocativi della tradizione agricola e vitivinicola locale.


    Per coloro che amano le escursioni e le passeggiate in mountain bike o il nordic walking, è possibile raggiungere la frazione di Tarderia (a 900 metri di altitudine s.l.m.) oppure la collina di Monte Troina, nei pressi del centro, dove tra castagneti, querce e pini è possibile godere di alcuni suggestivi sentieri e dei suoni della natura.

    Prenota in DAM Sicilia

    Data inizio

    Data fine


    Numero persone