• Viagrande
  • Licodia
  • Biancavilla
  • Cioccolata.FIN.fin
  • Favignana
  •  MG 1936
  • Ciminna
  • Roccapalumba
  • Clarenza
  • DSCF0694

NEWS ED EVENTI

Il progetto "verso la fruibilità turistica della Sicilia Antica"

Verso la fruibilità turistica della Sicilia antica è il progetto finanziato dalla Regione Siciliana, pensato e sviluppato dal Distretto turistico Antichi mestieri, sapori e tradizioni siciliane per favorire lo sviluppo turistico legato al patrimonio immateriale della regione.

Il progetto mette al centro le imprese, la rete e i loro prodotti, per favorire la presenza sul mercato e garantire un ampio sviluppo del territorio.

Il turismo, come volano di crescita del territorio, mette insieme in maniera trasversale e multidisciplinare le risorse, l'ambiente, le infrastrutture, i trasporti, gli eventi, le attività culturali e la formazione professionale.
Verso la fruibilità turistica della Sicilia antica si snoda attraverso più azioni: l’analisi del territorio, la nascita e lo sviluppo di una rete tra le imprese, la valorizzazione della qualità, attività di comunicazione. Un progetto comune che impegna i partecipanti a lavorare in rete, a rispettare l’ambiente, a concorrere ad una migliore qualità globale.

La “Rete locale di mercato turistico”, tra imprese dentro e fuori i confini del Distretto, potenzia il valore dei prodotti. Il "Sistema della qualità" coinvolge gli operatori, i lavoratori, gli enti pubblici in un percorso comune di miglioramento dell'offerta. I "Club di Prodotto" sviluppano il dialogo tra i protagonisti per essere presenti in modo efficace sul mercato con gamme di prodotto ben definite.

La comunicazione, oltre a realizzare i tradizionali supporti cartacei, ha un rilevante sviluppo sul web. Il sito del Distretto illustra le risorse del territorio, ma ha come elemento centrale l'offerta di beni e servizi, suddivisa per ambiti di motivazione, con un taglio orientato al mercato.
Al sito web è collegata una piattaforma di commercializzazione b2c e b2b, dalla quale è possibile conoscere e acquistare i servizi di tutti gli operatori del territorio. Una distribuzione che non si limita alla ricettività ma abbraccia tutto l'ecosistema turistico, permettendo di acquistare singoli servizi o di costruire pacchetti dinamici.